La sostenibilità entra in cantina

14/10/2022

PEFC Italia è un’associazione senza fini di lucro che costituisce l’organo di governo nazionale del sistema internazionale di certificazione PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), cioè il Programma di mutuo riconoscimento degli schemi di certificazione forestale.

L’obiettivo è quello di trarre beneficio oggi dai numerosi prodotti e servizi che le foreste forniscono e nello stesso tempo mantenerle in salute anche per le generazioni future.

E’ un sistema di certificazione indipendente, sviluppato con un processo partecipato che coinvolge diversi portatori di interessi e adattato alle priorità locali. I prodotti PEFC attestano la provenienza della materia prima da foreste gestite in linea con rigidi requisiti ambientali, sociali ed economici. L’obbligo della riforestazione degli alberi abbattuti permette inoltre che le foreste conservino alti i livelli dei servizi ecosistemici, come l’azione mitigatrice del cambio climatico.

La scelta di prodotti certificati PEFC all’interno della filiera viti-vinicola fornisce una serie di vantaggi che aiutano l’ambiente, le persone e l’economia, come l’accesso a nuovi mercati e la conformità con la legislazione. Diversi sono i prodotti che un’azienda può scegliere di utilizzare nella sua produzione: dai pali in castagno per le vigne, fili leganti per i tralci in filati di origine forestale, botti in rovere, tappi di sughero ed etichette in carta per le bottiglie, cassette di legno o cartoni per il packaging delle bottiglie fino al pallet usato per la logistica.

Il nuovo standard di Catena di Custodia offre inoltre un’ulteriore opzione agli operatori della filiera viti-vinicola con la certificazione del processo di produzione di vini e alcolici e la possibilità di apporre il marchio PEFC in etichetta così da dimostrare l’uso di prodotti certificati nella filiera produttiva, come ad esempio le botti certificate. Il controllo dell’OdC è svolto sul processo di produzione e sulle quantità immesse nelle botti e successivamente commercializzate. La certificazione si realizza tramite il metodo della separazione fisica, ovvero il prodotto in entrata nelle botti certificate PEFC dovrà essere imbottigliato senza essere mescolato ad altro. Le quantità in entrata ed in uscita sono monitorate per evitare che venga dichiarato come certificato un prodotto non processato nelle botti certificate.

L’Associazione svolge, infine, attività di informazione sulle potenzialità dell’utilizzo di prodotti derivanti da filiere certificate. Sono tanti, infatti, i fattori che incidono sulla sostenibilità e la scelta di adottare una produzione rispettosa dell’ambiente passa anche dalla scelta delle materie prime utilizzate. Ed essendo i winelovers tra i più attenti ai temi della sostenibilità, l’adesione al PEFC rappresenta un prezioso strumento per comunicare le buone pratiche ambientali dell’azienda, aumentandone l’immagine positiva verso il consumatore finale.

Cerca la città del vino
Generic filters

Ultime Notizie

adv