Alla scoperta di Murto, vino dal sapore “italico”

26/11/2019

L’Azienda De Fortuna si estende per circa 6 ettari nella parte più occidentale del Monte Taburno, nel cuore della "Falanghina Felix" recentemente valorizzata dalla nomina a Città del Vino 2019 del Comprensorio Sannio-Falanghina. Dopo aver lavorato nel campo della ristorazione, con esperienze internazionali in Francia ed Inghilterra, il titolare Roberto De Fortuna ha realizzato il suo sogno di creare una propria cantina. Riprendendo il patrimonio di esperienze tramandate da generazioni, ha ristrutturato l’esistente associando a metodi classici le più moderne tecniche enologiche. Agli inizi del ‘900, quando la fillossera aveva ormai devastato gran parte dei vigneti del nord e centro Italia, nel territorio di Frasso Telesino si affermava una fiorente vitivinicoltura  e sull’onda delle grandi migrazioni grandi quantità di vino venivano esportate nel continente americano. Negli anni della produzione intensiva di vino, che condusse allo scandalo del metanolo, la viticoltura di collina venne progressivamente abbandonata.

Con impegno e spirito di iniziativa Roberto De Fortuna sta riproponendo, da circa un ventennio, l’antica qualità dei vini del territorio, che è attestata dai numerosi premi ottenuti negli anni. Anche nell’edizione 2019 del Concorso Enologico Internazionale Città del Vino, l’Azienda De Fortuna è stata premiata con tre Medaglie d’Oro, rispettivamente per la Falanghina del Sannio 4 Moggi 2018, per il Cava Rupem Sannio Aglianico 2016 e per il Cava Rupem Sannio Aglianico Riserva 2015. Il Murto Sannio Rosso DOC, che prende il nome dalla contrada che ospita i vigneti aziendali, è un classico vino del territorio. Infatti viene prodotto con un uvaggio tradizionalmente adottato in zona, che prevede almeno il 50 per cento di Sangiovese. Questo vitigno italico ha molte varianti, fra le quali nella zona di Frasso si ritrova un clone locale molto simile al Montepulciano. L’Azienda De Fortuna ha personalizzato la ricetta abbinando a questo il 20 per cento di Aglianico insieme ad una pari quota di Cabernet Sauvignon. Dopo la raccolta, la pigiatura e una macerazione di 12 giorni sulle bucce in tini di acciaio, il vino viene affinato per 10 mesi in barriques di media tostatura. Ha colore rosso rubino con sfumature violacee. Il profumo è fruttato con sentori di ciliegia su sfondo di spezie con sfumature di vaniglia e note tostate. Il gusto è pieno e morbido con buona struttura e soffice tannino, bene si abbina con grigliate di carne, zuppe di legumi e formaggi stagionati.

Cerca la città del vino
Generic filters

Ultime Notizie

adv