Radici Forti

13/02/2023

Dopo un lungo lavoro di disboscamento e spietramento a mano sulle colline che si affacciano sul Golfo dell’Asinara, nel cuore della Romangia, il vigneto impiantato dal nonno Salvatore nel lontano 1937 è diventato la testata d’angolo dell’attività agricola della famiglia Marogna.

Su quei terreni, negli anni, sono state affinate le tecniche della coltivazione e della produzione di vini in perfetto equilibrio biodinamico e con un stretto legame con il territorio. Acquisito più recentemente, con un’estensione di oltre 4 ettari, il sito di “Badde Pira” costituisce oggi il nucleo centrale di Vini TraMonti.

Qui tutte le lavorazioni, dalla potatura e distacco dei tralci fino alla spollonatura e potatura verde, seguono il ritmo stagionale e sono svolte manualmente, limitando l’ausilio di operazioni meccanizzate alle attività di governo del terreno e di concimatura, realizzata esclusivamente con pellet organici.

Durante la vendemmia, il momento di riunione della famiglia per eccellenza, ogni grappolo viene accuratamente raccolto ed adagiato nelle casse a mano. Moscato bianco di Sorso, Cannonau, Vermentino e Cagnulari sono le varietà di vitigni che, coltivati con sistema Guyot, danno vita alle quattro etichette dell’Azienda.

Il Cagnulari “Isola dei Nuraghi” IGT, porpora con riflessi violacei, ha profumo e sapore intensi e persistenti con note di frutti rossi maturi ed ottime struttura e tannicità da degustare in momenti di meditazione o in abbinamento ad arrosti di carni grasse e/o formaggi a forte stagionatura. Il Cannonau di Sardegna DOC, rosso rubino intenso, presenta all’olfatto un piacevole sentore di mandorla amara e prugna, ed una aromaticità inconfondibile che lo rendono ideale per l’accompagnamento con minestre di legumi, piatti a base di cacciagione o pescato alla brace.

Il Vermentino di Sardegna DOC, giallo paglierino dai riflessi dorati, si caratterizza per il bouquet di fiori gialli e spezie ed un gusto delicato al palato che, con buona acidità e leggera sapidità, lo rendono eccezionale come aperitivo, nella mescita di cocktails di pregio e con crudités e sapori di mare.

Il Passito Isola dei Nuraghi IGT, color ambra, con sentori di pesca, si contraddistingue per la sua dolcezza balsamica e rappresenta il perfetto fine pasto, da solo o in abbinamento ai deliziosi dolci secchi della tradizione: amaretti, pappassini, formaggelle, meringhe, ciambelle o tiricche.

Cerca la città del vino
Generic filters

Ultime Notizie

adv