L’antica arte dei vignaioli Piceni

07/02/2019

Posta sulle prime alture della vallata del fiume Tronto a 5 km dal mare e 20 km dal complesso montuoso della “Laga”, l’Azienda gode di una posizione privilegiata beneficiando tanto dell’azione termoregolatrice del mare, quanto delle brezze montane che temperano il calore delle notti estive. I 7 ettari di suolo agricolo sono interamente coltivati a vite, escluse alcune fasce perimetrali coperte da olivi. Il vigneto, a circa 100 mt s.l.m., sorge su un terreno tradizionalmente noto per la qualità dei vini dove, in seguito al trasferimento di proprietà, i conduttori hanno voluto sperimentare vitigni più nobili o autoctoni: Montepulciano, Cabernet Sauvignon e Pecorino.

La cantina di vinificazione, invecchiamento ed imbottigliamento si trova al margine della tenuta, in contrada Spiagge di Monteprandone: con una superficie di 500 mq, una capacità di circa 700 hl  e 150 hl di capienza potenziale in botti di rovere e fusti di quercia tostate nel locale sotterraneo, per le sue aggiornate soluzioni tecnologiche e l’eleganza del disegno architettonico rappresenta un esempio di rigore nella ricerca di strutture funzionali ma rispettose della natura e dell’antica arte dei vignaioli Piceni. I princìpi aziendali sono il rispetto della genuinità e della salubrità sia della produzione che dell’ambiente, la coltivazione e la lavorazione dei prodotti agricoli secondo il metodo biologico.

Al Vinitaly 2019 Il Sapore della Luna sarà presente con 3 etichette con la certificazione biologica CCPB: il Marche Rosso IGT Brutale del 2015, l’Offida Rosso DOCG Gaglioffo del 2013 e l’Offida Pecorino DOCG Spiagge del 2015. Nel primo, dal colore rubino con riflessi violacei, predominano i profumi floreali fruttati di frutta fresca e matura equilibrati persistenti; al palato si presenta gradevolmente equilibrato, dotato di buona struttura, armonico con gusto finale piacevolmente sottile ed elegante. Il secondo, rosso rubino intenso, si caratterizza all’olfatto per sentori di frutta matura, note di liquirizia e mandorle amare, che si completano con profumi speziati ed eterei ben equilibrati e molto persistenti; il gusto si manifesta con struttura, possente, morbido, caldo, sapido, intenso, sontuoso, armonico e di grande personalità. Il terzo, giallo luminoso con riflessi dorati, ha profumi di frutta fresca, pesca, albicocca ed agrumi con note floreali di biancospino e ginestra; la freschezza naturale è perfettamente in equilibrio con il corpo e lo spessore, molto fine ed armonico.

Cerca la città del vino
Generic filters

Ultime Notizie

adv