Vini nuovi dai sapori antichi

12/12/2022

Nel cuore delle splendide colline della Val Tidone, vocate alla viticoltura da oltre 2500 anni, la cooperativa Cantina Valtidone lavora, trasforma e commercializza le uve provenienti dai circa 1.100 ha di proprietà degli oltre 200 Soci-Viticoltori. La Val Tidone è uno splendido angolo d’Italia, è relax, cultura, paesaggio e storia.

E qui la Cantina produce grandi vini dal 1966, quando 16 agricoltori ebbero l’intuizione di dare vita ad una cooperativa e coniarono il motto “Classici attuali”, che ha sempre costituito soprattutto un impegno. Con una passione e un gusto dell’innovazione che raccontano una storia di vini sempre nuovi ma dai sapori antichi, si prende cura del grappolo d’uva dal vigneto fino alla tavola, per preservare le qualità organolettiche e dare vita a prodotti eccellenti.

I vigneti vengono continuamente monitorati con la collaborazione di esperti che studiano e consigliano le tecniche di coltivazione più avanzate. Una grande attenzione che, dopo la vendemmia, continua nelle altrettanto delicate fasi della vinificazione e dell’invecchiamento. Non si punta sulla quantità ma sulla qualità, nella consapevolezza che la sfida sui mercati si vince solo se si fa un vino buono.

Per valorizzare al massimo le peculiarità dei vini dei Colli Piacentini e garantire al cliente la soddisfazione delle proprie esigenze, la Cantina ha negli anni allargato la propria offerta, aggiungendo infine con un ulteriore sforzo di innovazione tecnologica anche la linea dei vini invecchiati e degli spumanti.

Oggi sul mercato si presenta con 8 diverse linee e marchi, fortemente caratterizzati e che rispondono a domande differenti: dai classici rossi Gutturnio, Barbera, Bonarda e Pinot Nero ai bianchi, tra cui Malvasia, Ortrugo e Chardonnay.

Quattro le Medaglie attribuite al XX Concorso Enologico Internazionale Città del Vino.

Il primo vino premiato con la Medaglia d’Oro è il Colli Piacentini Malvasia DOC Fermo 50 Vendemmie, vino che rappresenta in pieno tutte le caratteristiche della Malvasia aromatica di Candia del territorio piacentino.

La seconda Medaglia d’Oro l’ha ottenuta il Malvasia Dolce Spumante Venus, anche questo ottenuto con uve di Malvasia aromatica di Candia.

La terza Medaglia d’Oro è per il Vino Spumante di Qualità Metodo Classico Brut Perlage ottenuto da uve di Pinot Nero e Chardonnay.

Infine, la quarta Medaglia, in questo caso d’Argento, al Colli Piacentini Chardonnay Spumante Brut Blanc de Blancs, spumante millesimato ottenuto con uve di Chardonnay.

Cerca la città del vino
Generic filters

Ultime Notizie

adv